Trekking alle Isole Eolie

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: 900 €
Le quote di partecipazione comprendono:

  • Volo di linea A/R in classe economica Venezia/Catania
  • Transfer A/R in pullman aeroporto Catania/porto Milazzo.
  • Sistemazione in hotel 3 stelle (le prime due notti a Stromboli), in hotel 4 stelle (le rimanenti notti), in camere doppie/triple con trattamento di mezza pensione.
  • Bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ acqua).
  • Pranzo in ristorante a Stromboli giorno 26/10 (sostituisce la cena).
  • Assistenza di una Guida Ambientale Escursionistica per tutto il tour.
  • Ticket comunale ingresso alle Eolie.
  • Ticket comunale salita sullo Stromboli + guida vulcanologica per l’ascensione (obbligatoria).
  • Ticket comunale salita su Vulcano.
  • Trasferimenti in aliscafo di linea A/R per raggiungere Stromboli e Lipari.
  • Trasferimenti giornalieri tra le isole con barche private.
  • Trasferimenti in pullman nelle escursioni di Lipari, Salina e Filicudi.
  • Assicurazione.

Le quote di partecipazione non comprendono:

  • Giro facoltativo in barca.
  • Supplemento singola € 25 al giorno.
  • Pranzi.
  • Extra in genere e quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

Descrizione

Programma

Primo giorno – MILAZZO/STROMBOLI
Arrivo in aereo a Catania. Trasferimento al porto di Milazzo e trasferimento in aliscafo sull’isola di Stromboli. Sistemazione in hotel. Pomeriggio a disposizione iniziare a conoscere l’isola. Cena e pernottamento.

Secondo giorno – STROMBOLI
Mattinata libera (spiaggia e sole). Facoltativo (da pagare in loco): giro in barca per raggiungere il piccolissimo centro abitato di Ginostra e la spettacolare Sciara del Fuoco, compiendo il periplo dell’isola. Pranzo in ristorante. Nel tardo pomeriggio, inizio dell’ascensione al vulcano accompagnati da una guida vulcanologia, per assistere al tramonto alle suggestive esplosioni stromboliane, dalla cima di Pizzo Sopra la Fossa (892 m.). La durata dell’escursione è di circa 6 ore A/R (difficoltà E), obbligatorio portare una lampada per il tragitto del ritorno, che si effettuerà di notte su un sentiero disagevole e in discesa, diverso da quello della salita. Cena libera. Pernottamento a Stromboli.

Terzo giorno – LIPARI
In mattinata trasferimento in aliscafo all’isola di Lipari, l’antica Meligunis, l’isola maggiore dell’arcipelago, l’isola è stata modellata da ben dodici vulcani. Nellaprimo pomeriggio partenza con il bus verso le cave di caolino per effettuare un tragitto a piedi lungo un sentiero che costeggia il mare verso le Terme di San Calogero. Il percorso di 3 ore (difficoltà E) si sviluppa sul versante orientale dell’isola, il meno antropizzato e quindi quello che conserva una maggiore valenza naturalistica. Raggiunte le Terme ci sposteremo in bus verso l’hotel. Cena e pernottamento.

Quarto giorno – FILICUDI
Nella mattinata trasferimento sull’isola di Filicudi, l’antica Phoenicusa, cosi detta per la sua vegetazione di felci che, specialmente nell’antichità, era molto abbondante. L’itinerario dell’escursione prevede un breve trasferimento in bus fino alla località Valle Chiesa, da qui parte l’escursione a piedi di circa 5 ore A/R (difficoltà E) per raggiungere la cima, che porta lo stesso nome di quella di Salina, di Fossa delle Felci (774 m.), punto più alto dell’isola. Il rientro si effettuerà sullo stesso itinerario dell’andata, ma fino a raggiungere il porto a piedi. Nel pomeriggio relax e bagno lungo la spiaggia vicino al porto. Rientro a Lipari. Cena e pernottamento.

Quinto giorno – SALINA
Nella mattinata trasferimento all’isola di Salina, con arrivo al porto di Rinella, l’antica Didyme (=gemella), nome derivato dalla forma dell’isola: due rilievi separati da una sella. Trasferimento in bus per raggiungere la località Valdichiesa da dove partirà l’escursione a piedi per raggiungere Monte dei Porri (860 m.), nonché riserva naturale. La durata dell’escursione è di circa 5 ore A/R (difficoltà E). Giungeremo dall’alto direttamente a Pollara, dove ci sarà la possibilità di fare il bagno in una delle calette, il luogo è stato reso famoso dalle riprese del film di Massimo Troisi “Il Postino”. Nel pomeriggio trasferimento in bus al porto di Santa Marina dove riprenderemo l’imbarcazione per il
rientro a Lipari. Cena e pernottamento.

Sesto giorno – VULCANO
Nella mattinata trasferimento sull’isola di Vulcano, l’antica Hierà (sacra): molto interessante per i suoi svariati fenomeni vulcanici e post-vulcanici. Ascensione al Gran Cratere (391 m). L’escursione ha una durata di circa 3 ore A/R (difficoltà E). Nel pomeriggio possibilità di fare i bagni di fango termale per poi immergersi nelle limpide acque delle spiagge nere (portare un costume monouso). Rientro a Lipari, cena e pernottamento.

Settimo giorno – PANAREA
Nella mattinata trasferimento sull’isola di Panarea, anticamente chiamata Euonymos, testualmente quella che sta a sinistra, ovvero alla sinistra dei naviganti che da Lipari si dirigevano in Sicilia. Il nome Panarea, deriva da Panaraia (tutta sconnessa), è l’isola più piccola dell’Arcipelago delle Eolie, con una superficie di soli 3400 Kmq. L’escursione prevede di raggiungere, partendo a piedi dal centro abitato di San Pietro, la cima di Punto del Corvo (421 m.), circa 4 ore A/R (difficoltà E), per poi raggiungere Punta Milazzese, dove visiteremo i resti del villaggio preistorico, fare il bagno a Cala Junco e nella Caletta degli Zimmari. Possibilità di vistare il centro abitato prima della partenza.
Rientro a Lipari. Cena e pernottamento.

Ottavo giorno – LIPARI/MILAZZO
Mattinata libera (mare e sole) a Lipari Nel primo pomeriggio ritiro dei bagagli in albergo e trasferimento in aliscafo a Milazzo. Successivo trasferimento in aeroporto a Catania per il rientro.

* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 ( Privacy policy )