SVEZIA ESTATE – EMOZIONI NEL GRANDE NORD con Giacomo De Donà

Quota individuale per un minimo di 6 partecipanti: 1700 Euro

LA QUOTA COMPRENDE:
– Volo aereo a/r di linea da Venezia a Kiruna in classe economica (escluso adeguamento tasse aeroportuali)
– Trasferimenti all’estero con mezzi pubblici (pullman e treni)
– Accompagnatore esperto in lingua italiana per l’intera durata del viaggio
– Trattamento FB in rifugi con cassa comune
– Il cibo per colazioni, pranzi al sacco e cene verrà preparato in collaborazione tra accompagnatore e partecipanti
– Trattamento BB ad Abisko e a Saltoluokta
– Iscrizione all’ente del turismo svedese per usufruire di prezzi agevolati
– Assicurazione medico/bagaglio e materiale illustrativo dei luoghi visitati

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Adeguamento tasse aeroportuali
– Pasti non indicati: pranzo e cena del primo giorno, colazione e pranzo del secondo giorno; pranzo e cena del decimo giorno, colazione e pranzo dell’ultimo giorno
– Mance
– Extra personali
– Quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”

QUOTA DI ISCRIZIONE INDIVIDUALE: 30 Euro

Descrizione

PROGRAMMA

1° GIORNO – Volo aereo Venezia- Kiruna, arrivo e sistemazione alla “Fjäll-station” di Abisko.

2° GIORNO – Giornata di acclimatamento ad Abisko, nel pomeriggio escursione di acclimatamento verso il lago Torneträsk e il famoso canyon di Abisko.

3° GIORNO – Partenza del trekking. Attraversamento completo del Parco Nazionale di Abisko e tappa ad Abiskojaure, il primo rifugio in riva all’ omonimo lago.

4° GIORNO – Seconda tappa, innalzamento di quota e raggiungimento della vera e propria tundra. Ci inoltreremo tra le montagne, villaggi Sami e panorami sui ghiacciai norvegesi. Rifugio di Alesjaure.

5° GIORNO – Alesjaure – Tjäktjastuga. Verso il passo di Tjäktja il punto più alto del trekking, per godere del sole di mezzanotte sulla valle sottostante, tappa del giorno dopo.

6° GIORNO – La valle di Tjäktja. Il sentiero corre in questa valle glaciale ricca di torrenti e dove le renne fanno da padroni. Rifugio di Sälka.

7° GIORNO – Sälka – Singi. Prosegue il trekking verso Singi, rifugio che incrocia il cammino di coloro che arrivano dalla valle del Kebnekaise, la montagna più alta della Svezia.

8° GIORNO – Singi – Kitumjaure – Teusajaure Comincia il saliscendi tra la tundra e le foreste di betulle, regno delle Alci, il rifugio Kaitumjaure. Tappa a Teusajaure, in riva al lago, con spettacolare vista sulle montagne del Parco Nazionale di Stora Sjöfallet.

9° GIORNO – Teusajaure – Vakkotavare. Ultima tappa, attraverso il parco di Stora Sjöfallet, regione di grandi laghi incastonati tra le montagne. Incredibile la vista sulle montagne dei parchi di Sarek e Padjelanta, siamo entrati nella Lapponia,
Patrimonio UNESCO come area selvaggia d’Europa. Pernottamento presso la Saltoluokta Fjällstation.

10° GIORNO – Trasferimento a Kiruna, pernottamento.

11° GIORNO – Volo aereo Kiruna – Venezia.

* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 ( Privacy policy )